MWL: The Pagan Path Project: Il tuo Verbo

Pubblicato dicembre 6, 2013 da rollystardust

E’ la quindicesima volta che inizio questo post. E ogni volta mi sembra a metà tra la presentazione da forum e l’autocommiserazione, e nessuna delle due è un’opzione accettabile.

La nebbia agli irti colli piovigginando sale…

Indi per cui. Dove mi trovo in questo momento del percorso? Sinceramente non lo so bene neanch’io.
Sto costruendo la mia spiritualità, questo è certo. E sto formando la mia ritualità, un pezzetto alla volta. Sono ancora nella fase in cui non so bene da che parte guardare però: vedo, sento, percepisco informazioni da tutte le parti, senza sapere bene dove girarmi e dove lanciarmi. Sono tante le cose che mi interessano, ma non riesco a concentrarmi su una cosa specifica e ad approfondire quella, non ancora. E’ come se fossi in mezzo alla nebbia.

In più, ho semi-litigato con gli Dei: non so bene a cosa credo, è questa la verità. Oh, certo, sono sicura che esista una grande potenza che si possa definire Grande Dea, e l’ho percepita più di una volta: su quello non ho proprio il minimo dubbio. E’ più la questione panteismo-politeismo che mi lascia spiazzata, perchè non ho ancora ben definito la mia posizione a proposito: destra, sinistra o una via di mezzo?

Intanto, sto studiando le varie tradizioni. Ecco, questa è una cosa che mi piace, e che mi riesce anche abbastanza bene: cercare di comprendere le tradizioni pagane a livello viscerale, non solo quelle che sento più vicine a me, che sinceramente non ho ancora trovato (a livello di pantheon mi trovo bene con le divinità che conosco meglio, quelle greche e qualcuna di quelle nordiche, ma a livello di tradizione la storia è un po’ diversa) ma anche le altre: ho approfondito la Wicca, nonostante non sia esattamente nelle mie corde, ma almeno ora ho una motivazione seria: ho letto qualche testo base, oltre a “I Poteri della Wicca” ora sto leggendo “Stregoneria Oggi” di Gardner, e sto avendo una visione molto più chiara, che di sicuro non guasta. Mi sto informando sullo Sciamanesimo in generale, ho studiato qualcosina della Stregoneria Tradizionale Italiana, mi sto informando anche sull’Etenismo e la via nordica in generale. Più vado avanti e più mi rendo conto che l’Eclettismo è la strada per me, perchè non riesco a scegliere una sola di queste vie. Certo, può darsi che un giorno scopra una tradizione misconosciuta che sembra fatta apposta per me, ma sapendo come sono la vedo un po’ dura: sono una scienziata, una ricercatrice. Non riuscire a stare nei cordoni di una tradizione specifica, per quanto libera.

Quello che però mi manca è un obbiettivo preciso: un qualcosa su cui concentrarmi e lavorare. Se proprio devo saltare di qua e di là, tanto vale avere una base, no? E forse ho capito qual è. Forse. Vi terrò aggiornati in merito.

Ad ogni modo, questa sono io, più o meno, in questo momento, all’incirca. Chissà domani.

T3P

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

La Taberna Simposiale

La scrittura ti appassiona? Dillo con noi!

Il nuovo mondo di Galatea

Diario ironico dal mitico nordest

Travel Stories

Storie e consigli di viaggio di una hippie girl con il cuore a est

La Biblioteca di Amarganta

I narratori e i cantori di Fantàsia

Viaggio 922

Viaggio senza stancarmi, con occhi grandi sul mondo

My travels diaries

Una piccola finestra sul mondo

AGRUMI

Spremute acide di una viaggiatrice sentimentale

#ODIOLESERIEINTERROTTE

Per ogni nuova serie interrotta, un lettore si infuria.

Canti delle Balene

"When you're curious, you find lots of interesting things to do"

La siepe di more

“I like persons better than principles, and I like persons with no principles better than anything else in the world.” O. Wilde

I libri secondo Arianna

Un libro deve essere un’ascia per il mare ghiacciato che è dentro di noi. (Franz Kafka)

lapiccolalibraiablog

Leggo perchè una vita sola non basta.

Di mezzelfi, muffin e fucili laser

L'angolino dei deliri di un'aspirante scrittrice

Chiaraleggetroppo

Venticinque anni e il naso sempre tra le pagine - Chistmas edition!

Milioni di Particelle

I libri sono l'aereo, il treno e la strada. Sono la destinazione e il viaggio. Sono casa. - Anna Quindlen

InsolitAria (keeptravellingon)

Diario di un Sagittario girovago

Con la valigia verde

Travel blog di Elisa Albanese

In viaggio da sola

Destinazioni e consigli per chi parte in viaggio da sola

L' ANTIGUIDA

Storie di viaggi contromano

E' come nelle grandi storie

quelle che contano davvero.

Valpur explains it all

Everything is geek and nothing hurts

• il Bosco dei Noccioli • Hazels Grove • OBOD

Riflessioni lungo la via Druidica /|\

Sangue Sacro

La Grotta della Luna

Ingrid Víðir - Il Sentiero tra i Salici

Percorrendo a piedi nudi la Via Sacra

Cronache di Betelgeuse

Un viaggio tra i libri...

Storie di Libri Dimenticati

Tutti hanno le Ali, devi solo ricordare come usarle per volare in alto.

☽ Se fossi una Strega ☾

Torniamo insieme alla scoperta della Magia delle Antiche Vie

Aglaia Hirschlauf

Il Cerchio della Strega

Sacred Iceland

An American Heathen's adventures in the land of ice and fire

of the Other People

on the Otherfaith, Other People, & Other Gods

Waincraft

Following the Call of the Land

Crumpets & co.

...pasticci culinari e non solo...

witchery

trapped in the broom closet

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: