MWL 5#: Alfabeto di strega: D come Dark Witchcraft

Pubblicato dicembre 5, 2012 da rollystardust

D come  Dark Witchcraft

Della corrente denominata Dark Witchcraft, in realtà, è difficile dire qualcosa di completo. Già il suo nome, Stregoneria Oscura, pare quasi un monito di segretezza e mistero.

Della Dark Witchcraft esistono due accezioni per certi versi opposte:

  • La prima si propone di affrontare la parte più oscura dell’animo di ogni Strega, quella parte che non ci piace, che consideriamo brutta o sporca o di cui in qualche modo sentiamo di doverci vergognare. Confronto che avviene per i motivi più disparati, ma solitamente legati a un percorso di crescita personale, tale per cui accettare la parte più oscura di noi stessi ci porta poi a una vera accettazione e amore per noi stessi. Generalmente è legato al lavoro con Divinità considerate oscure come Ecate, Kali, Hel, ed è una componente strettamente personale. Questa particolare accezione ci porta a definire la Dark Witchcraft non tanto come una corrente di pensiero o una tradizione, quanto a un momento nella vita di ogni Strega, in cui bisogna necessariamente affrontare le proprie tenebre personali per una migliore conoscenza di se stessi.
  • La seconda è una vera e propria corrente di pensiero, quasi una tradizione, che si propone di utilizzare le energie oscure sia per operare in ambito negativo (quindi maledizioni, fatture ecc.) sia per operare in ambito positivo, quindi guarigioni, protezioni ecc. Chi appartiene a questa corrente utilizza ambiti della magia che vengono considerati oscuri, come l’invocazioni di demoni o forze oscure, affermando che rinunciare a utilizzare questo lato della magia e delle divinità sarebbe rinunciare all’equilibrio vigente in natura, in cui coesistono forze positive e creatrici e forze negative e distruttrici. Pur riconoscendo la difficoltà e i pericoli insiti nel proseguire in questa pratica, coloro che la seguono rifiutano la legge del Tre wiccan e affermano che l’unica cosa che ferma le persone dall’utilizzare i poteri oscuri è la paura (perarltro giustificata) delle possibili conseguenze.

Fonti:

http://into-thedarkness.tripod.com/id71.html

Video

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

La Taberna Simposiale

La scrittura ti appassiona? Dillo con noi!

Il nuovo mondo di Galatea

Diario ironico dal mitico nordest

Travel Stories

Storie e consigli di viaggio di una hippie girl con il cuore a est

La Biblioteca di Amarganta

I narratori e i cantori di Fantàsia

Viaggio 922

Viaggio senza stancarmi, con occhi grandi sul mondo

My travels diaries

Una piccola finestra sul mondo

AGRUMI

Spremute acide di una viaggiatrice sentimentale

#ODIOLESERIEINTERROTTE

Per ogni nuova serie interrotta, un lettore si infuria.

Canti delle Balene

"When you're curious, you find lots of interesting things to do"

La siepe di more

“I like persons better than principles, and I like persons with no principles better than anything else in the world.” O. Wilde

I libri secondo Arianna

Un libro deve essere un’ascia per il mare ghiacciato che è dentro di noi. (Franz Kafka)

lapiccolalibraiablog

Leggo perchè una vita sola non basta.

Di mezzelfi, muffin e fucili laser

L'angolino dei deliri di un'aspirante scrittrice

Chiaraleggetroppo

Venticinque anni e il naso sempre tra le pagine - Chistmas edition!

Milioni di Particelle

I libri sono l'aereo, il treno e la strada. Sono la destinazione e il viaggio. Sono casa. - Anna Quindlen

InsolitAria (keeptravellingon)

Diario di un Sagittario girovago

Con la valigia verde

Travel blog di Elisa Albanese

In viaggio da sola

Destinazioni e consigli per chi parte in viaggio da sola

L' ANTIGUIDA

Storie di viaggi contromano

E' come nelle grandi storie

quelle che contano davvero.

Valpur explains it all

Everything is geek and nothing hurts

• il Bosco dei Noccioli • Hazels Grove • OBOD

Riflessioni lungo la via Druidica /|\

Sangue Sacro

La Grotta della Luna

Ingrid Víðir - Il Sentiero tra i Salici

Percorrendo a piedi nudi la Via Sacra

Cronache di Betelgeuse

Un viaggio tra i libri...

Storie di Libri Dimenticati

Tutti hanno le Ali, devi solo ricordare come usarle per volare in alto.

☽ Se fossi una Strega ☾

Torniamo insieme alla scoperta della Magia delle Antiche Vie

Aglaia Hirschlauf

Il Cerchio della Strega

Sacred Iceland

An American Heathen's adventures in the land of ice and fire

of the Other People

on the Otherfaith, Other People, & Other Gods

Waincraft

Following the Call of the Land

Crumpets & co.

...pasticci culinari e non solo...

witchery

trapped in the broom closet

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: