Archivi

Tutti gli articoli per il mese di dicembre 2012

44 days of Witchery: Day 16 – Favourite witchy website(s)

Pubblicato dicembre 23, 2012 da rollystardust

16 – Sito/i da strega preferito/i

Sacerdotesse di Avalon

E questo a costo di sembrare ruffiana XD

• Streghe della Siepe } ~

Questo lo consiglio a chiunque sia interessato all’Hedgewitchcraft, è ancora povero ma è gestito da gente in gamba, quindi credo che avrà vita lunga ^^

E ne ho altri ventimla, è giusto per citarne due ^^ (e ho messo i banner perchè sono ciuccia e non riesco a prendere gli screen…ç_ç)

Tell The Owl – Argomento ⑥: Strumenti d’Arte

Pubblicato dicembre 17, 2012 da rollystardust

Sesto argomento, sempre a passo di lumaca ^^ Dai, che ora di Marzo li finisco!

Dicevamo. Sesto argomento del Tell the Owl, si parla di Strumenti d’Arte.

Personalmente mi piace lavorare con gli strumenti. Sono un appoggio fisico, in lavori in cui si opera con forze invisibili. In un certo senso aiutano a guadagnare sicurezza.

Anche se anch’io sono stata vittima del “tutti gli Strumenti e subito” anni fa, non ho mai speso più di 3 auro per un singolo strumento. Amo arrangiarmi e risparmiare sulle cose, e farmele da me, trovo che abbiano molto più valore e ci si riesca a sintonizzare meglio.

La mia Coppa (o calice che dir si voglia) è un bicchiere da gelato semplicissimo. Non decorato nè niente, sono ancora indecisa se tenermelo o prendere qualcosa di diverso, tipo un bicchiere di vetro dell’Ikea e poi decorarlo in qualche modo. Ma per il momento mi è molto utile.

iPiccy: Loading picture

La Bacchetta è un semplice ramo che ho trovato nel mucchio di legna che teniamo di fianco al barbecue: essendo così dritto, ho pensato che fosse perfetto, ma non so nemmeno da che albero viene. L’ho scortecciato e poi lasciato asciugare, adesso è veramente leggero e liscio, ma anche lei avrebbe bisogno di qualche decorazione. In più ho anche un’altra bacchetta, comprata in un negozio dell’usato, è spessa al centro e ha due punte su entrambe le estremità, con incisi dei semplici motivi geometrici. E’ molto carina, ma ancora non ho deciso bene come usarla.

iPiccy: Loading picture

Come ho già detto in altri post, al posto dell’Athame ora come ora uso la mia spada: la tengo su una mensola nella mia stanza e la pulisco regolarmente con l’alcool, e non avete idea di quanto è felice quando lo faccio. L’ho comprata ad Assisi, durante una vacanza, e anche se è nata come gadget sento la sua forza e non potrei fare a meno di lei.

iPiccy: Loading picture

Il Calderone è probabilmente lo strumento a cui sono più legata, forse perchè fa molto “strega”. In ogni caso è quello che mi viene più spontaneo utilizzare. Il mio è una semplicissima vecchia pentola di alluminio comprata per 3 euro a una bancarella. Anche se mi dispiace non poterci cucinare dentro (mi hanno detto che l’alluminio è cancerogeno) lo uso spessissimo per bruciarci cose.

iPiccy: Loading picture

Il Mortaio è un altro strumento che mi piace molto, ma che purtroppo utilizzo molto poco: all’inizio lo usavo soprattutto per rappresentare la Terra sull’altare, ma adesso vorrei usarlo in maniera più consona per triturare erbe e fare pozioni. Lo so che non si dovrebbe, ma l’ho fregato dalla cucina. Mi hanno detto che in legno non funzionano molto bene (e infatti ho riscontrato qualche problema) però mi piace così…vedrò in futuro se cambiarlo o no.

iPiccy: Loading picture

Di Incensieri in realtà ne ho due: uno più piccolo e pratico, che tengo sull’altare e che è quello che utilizzo maggiormente, e un altro, molto più grosso e scenografico che vorrei utilizzare quando metterò su un altare dedicato al Piccolo Popolo (sempre se trovo un posto dove metterlo). Anche questo l’ho comprato insieme alla bacchetta.

iPiccy: Loading picture

Degli strumenti che vorrei integrare di più nella pratica sono quelli Musicali: di mio posseggo tre strumenti a fiato (un flauto, un’armonica a bocca e un flauto di Pan), comprati in vari momenti. IN più, in casa ho anche un violino, un basso elettrico, una chitarra acustica e una tastiera, ma a parte quest’ultima dubito che li userò nei rituali. C’è il leggero problema che gli unici strumenti che so usare sono il flauto classico e la tastiera, ma sono dettagli immagino.

iPiccy: Loading picture

Per quanto riguarda diari vari, ufficialmente ho un unico Grimorio, fatto a mano dal mio ragazzo, che ha lasciato volutamente in bianco affinchè pensassi io a decorarlo come preferivo: per il momento ci ho disegnato sopra un Triskell (male, oltretutto) e lo utilizzo più che altro come Diario Specchio. Ho anche quello che chiamo il mio Grimorio da Viaggio, un Moleskine in cui ho messo corrispondenze varie, un paio di incantesimi e qualche utilizzo di erbe mediche.

iPiccy: Loading picture

Altri strumenti cono le Candele, che ho in grande quantità, gli olii essenziali, di cui non riesco a fare a meno, qualche incenso, un po’ di pietre (che vorrei utilizzare di più), Erbe varie che recupero fondamentalmente dal mio giardino o dalla cucina.

Senza parlare degli Strumenti divinatori, cui ho già accennato nello scorso Tell the Owl, parlo dell’ultimo strumento, quello che forse è secondo solo alla strega stessa, secondo me: e cioè l‘Altare. Il mio altare è veramente minuscolo: è messo su una mensolina vicina alla finestra, proprio sopra la scrivania, e ci stanno veramente quattro cose, quindi mi tocca arrangiarmi. Nella foto è addobbato per Yule, e forse è un po’ pieno, però mi piace: invece di usare le candele, per rappresentare gli Dei ho usato una scopettina che mi hanno regalato anni fa per rappresentare la Dea nel suo aspetto di Crona, in attesa di avere una statuetta degna di questo nome, e un paio di corna di capriolo per il Dio (le ho comprate alla Fiera dell’Artigianato: il mio ragazzo ha comprato un cranio intero con tanto di corna, ma da me proprio non ci stava). Per rappresentare il Fuoco ho usato una candela (classico direi) e per l’Aria il mio incensiere. Per la Terra ho preso una scatolina a forma di gnomo con le monetine, e sto pensando di metterci dentro del sale purificato, mentre per l’Acqua ho dovuto fare una piccola composizione con una conchiglia piccolina e un portachiavi a forma di Luna. Sì, mi rendo conto che non è molto consono, ma per il momento è quello che passa il convento, direi.

iPiccy: Loading picture

Il nuovo mondo di Galatea

Diario ironico dal mitico nordest

Travel Stories

Storie e consigli di viaggio di una hippie girl con il cuore a est

La Biblioteca di Amarganta

I narratori e i cantori di Fantàsia

Viaggio 922

Viaggio senza stancarmi, con occhi grandi sul mondo

My travels diaries

Una piccola finestra sul mondo

AGRUMI

Spremute acide di una viaggiatrice sentimentale

#ODIOLESERIEINTERROTTE

Per ogni nuova serie interrotta, un lettore si infuria.

Canti delle Balene

"When you're curious, you find lots of interesting things to do"

La siepe di more

“I like persons better than principles, and I like persons with no principles better than anything else in the world.” O. Wilde

I libri secondo Arianna

Un libro deve essere un’ascia per il mare ghiacciato che è dentro di noi. (Franz Kafka)

lapiccolalibraiablog

Leggo perchè una vita sola non basta.

Di mezzelfi, muffin e fucili laser

L'angolino dei deliri di un'aspirante scrittrice

Chiaraleggetroppo

Venticinque anni e il naso sempre tra le pagine - Chistmas edition!

Milioni di Particelle

I libri sono l'aereo, il treno e la strada. Sono la destinazione e il viaggio. Sono casa. - Anna Quindlen

KEEP TRAVELLING ON

Diario di un Sagittario girovago

Con la valigia verde

Travel blog di Elisa Albanese

In viaggio da sola

Destinazioni e consigli per chi parte in viaggio da sola

L' ANTIGUIDA

Storie di viaggi contromano

E' come nelle grandi storie

quelle che contano davvero.

Valpur explains it all

Everything is geek and nothing hurts

• il Bosco dei Noccioli • Hazels Grove • OBOD

Riflessioni lungo la via Druidica /|\

Sangue Sacro

La Grotta della Luna

Ingrid Víðir - Il Sentiero tra i Salici

Percorrendo a piedi nudi la Via Sacra

Cronache di Betelgeuse

Un viaggio tra i libri...

Storie di Libri Dimenticati

Tutti hanno le Ali, devi solo ricordare come usarle per volare in alto.

☽ Se fossi una Strega ☾

Torniamo insieme alla scoperta della Magia delle Antiche Vie

Aglaia Hirschlauf

Il Cerchio della Strega

Sacred Iceland

An American Heathen's adventures in the land of ice and fire

of the Other People

on the Otherfaith, Other People, & Other Gods

Waincraft

Following the Call of the Land

Crumpets & co.

...pasticci culinari e non solo...

witchery

trapped in the broom closet

The Road, the Walker, and What Comes Next

Exploring Devotional Practice in Polytheism - Actual real-life blog of pagan author Silence Maestas